DA PALAZZO DI ABITAZIONE A MUSEO

in equilibrio tra passato e futuro, nasce un polo culturale moderno.

Il progetto preliminare, redatto dagli arch. Alberto Artioli e Annamaria Terafina della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Milano, traccia le linee fondamentali per il recupero di Palazzo Citterio, confermandone la destinazione museale.
Qui troveranno posto le collezioni del Novecento della pinacoteca di Brera, esposizioni temporanee, sale per conferenze e proiezioni, book shop e caffetteria. E poi un giardino, popolato da sculture, che si congiungerà con lo spazio verde dell’Orto Botanico assicurando un suggestivo collegamento privilegiato tra palazzo Citterio e la Pinacoteca.
Le collezioni permanenti saranno collocate al piano nobile mentre la sala con soffitto a cassettoni in cemento armato, realizzata negli anni Settanta del secolo scorso, potrà ospitare mostre ed eventi. Il suggestivo spazio interrato sarà dedicato alla fruizione di opere multimediali.
In sintesi, nel sobrio palazzo settecentesco convivranno le diverse trasformazioni subite nel corso degli anni e le funzioni indispensabili per un museo moderno.

DISEGNI TECNICI

MAPPA DEL SITO

Caserme Magenta e Carroccio

Links e download

Contatti

Canale YouTube

Privacy Policy
Web Design: VIVA! | Logo design: Leo Guerra