24 luglio 2014

Palazzo Citterio: siglato il contratto per l’inizio dei lavori

Oggi, 24 luglio 2014, è stato firmato il contratto di affidamento dei lavori di restauro e rifunzionalizzazione di Palazzo Citterio. Il via libera alla stipula è arrivato dopo che il Tar per la Lombardia, con le ordinanze del 12 e del 26 giugno, ha respinto le richieste di sospensione del progetto avanzate dalle società Dottor Group e Carron. Entrambe le ditte avevano presentato ricorso contro l’assegnazione dei lavori all’impresa “Research Consorzio Stabile” (progettista il rettore dello Iuav di Venezia, Amerigo Restucci), vincitrice dell’appalto con un ribasso del 38% sui 13.593.230 euro a base di gara.
A siglare il contratto, in qualità di Responsabile Unico del Procedimento, il Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia, Caterina Bon Valsassina, che nel corso della conferenza stampa del 24 luglio 2014 ha illustrato il progetto di recupero insieme al progettista, prof. Amerigo Restucci.
L’avvio dei lavori a Palazzo Citterio completa il ‘tridente’ di azioni “Verso la Grande Brera”, messo in atto dalla direzione regionale del MiBACT nell’ambito del finanziamento di 23 milioni di euro stanziato nel 2012 dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE), che comprende il restauro e il consolidamento dei tetti del complesso braidense (già in atto) e il recupero delle ex caserme Carroccio e Magenta, destinate a ospitare attività didattiche e un campus dell’Accademia di Belle Arti.

ANSA

MAPPA DEL SITO

Caserme Magenta e Carroccio

Links e download

Contatti

Canale YouTube

Privacy Policy
Web Design: VIVA! | Logo design: Leo Guerra